Donazione di Embrioni

La donazione di embrioni consiste in trasferire nell’utero della donna embrioni donati da altre coppie, che si sono prima sottoposte a trattamenti di fertilità. Alcune coppie, dopo aver ottenute la gravidanza, decidono donare anonimamente gli embrioni che rimangono, per così rendere possibile anche ad altre coppie o donne single di avere dei figli.

La donazione di embrioni si basa sulla solidarietà ed altruismo, siccome la coppia che dona i suoi embrioni non può ricevere nessun risarcimento finanziario. Fornisce speranza alle coppie che desiderano un figlio.

La missione di Ginefiv è di offrire a tutti questi embrioni donati una possibilità di vivere, aiutandoli di incontrare una madre.

Quali sono le vantaggi di questa tecnica?

  • I pazienti devono venire solo una volta in Spagna: È possible di avere la prima visita tramite una videoconferenza e di venire in Spagna solo per il tasferimento embrionario. In ogni caso, se possibile, generalmente si raccomanda ai pazienti di venire nella clinica prima di iniziare il trattamento, così lo staff medico potrebbe conoscere i nostri pazienti personalmente ed eseguire alla paziente il transfer di prova.
  • Presso la Ginefiv la lista di attesa non è troppo lunga: Generalmente, la lista d’attesa non è molto lunga, approssimativamente uno o due mesi fino al giorno del trasferimento degli embrioni). Questo è solo possible perchè Ginefiv è una delle cliniche spagnole che esegue maggiori trattamenti di riproduzione assistita e che ci permette di avere una banca di embrioni abbastanza grande. Comunque, se una coppia ha caratteristiche fisiche che sono meno comuni tra la popolazione spagnola, come per essempio razza nera o asiatica, questo potrebbe prolongare la lista d’attesa abituale.
  • Questa tecnica è meno costosa: Bisogna ricordare che le coppie donatrici non ricevono nessun risarcimento finanziario per la donazione dei suoi embrioni.
  • Questi embrioni hanno una buona prognosi: questi embrioni sono donati da coppie che hanno già ottenute una gravidanza in passato, precisamente da un transfer con degli embrioni provenienti dallo stesso trattamento di fertilità, cioè che significa una buona prognosi.(percentuale di riuscita intorno a 30% per ogni ciclo di trasferimento)

 

 

 
Condividi questo contenuto: