Tecniche di Riproduzione AssistitaPrincipali Tecniche e Trattamenti

Diagnosi Genetica Preimpianto

 

Che cos'è la Diagnosi Genetica Preimpianto?

La Diagnosi Preimpianto (DPI) è un nuovo metodo di Diagnosi Prenatale. L'obiettivo della medesima è di aumentare le probabilità che nascano bambini sani e, pertanto, non affetti da sindromi cromosomiche o da patologie ereditarie. Per eseguire tale diagnosi utilizziamo alta tecnologia su ciascun embrione.

In che consiste la tecnica?

Questa tecnica ci consente di analizzare geneticamente embrioni ottenuti per mezzo di Fecondazione In Vitro, permettendoci di individuare eventuali anomalie cromosomiche o geniche prima che tali embrioni vengano trasferiti alla donna. La tecnica consiste nel prelievo di una delle 6-8 cellule da ogni embrione sottoposto alla tecnica mediante una biopsia embrionale. 

Una volta eseguita la biopsia, l'embrione viene rimesso nell'incubatrice del Laboratorio e conservato nella coltura in Vitro, dove ci sono le condizioni ambientali adeguate affinché possa continuare il suo normale sviluppo fino al momento del transferimento nell'utero della paziente.
Le cellule ricavate mediante la biopsia vengono analizzate geneticamente al fine di scoprire se l'embrione è portatore di qualche alterazione cromosomica o genica. Il resto delle cellule dell'embrione è geneticamente identico alla cellula analizzata e continua normalmente il proprio sviluppo nelle incubatrici. Il giorno successivo al prelievo della cellula embrionale, siamo in grado di distinguere quali sono gli embrioni che non presentano alterazioni genetiche e, quindi, anche quali di questi verranno destinati ad essere trasferiti nell'utero della paziente.

Quando è indicata la tecnica?

Nei casi di coppie portatrici o affette da malattie di origine genica o cromosomica che possono essere trasmesse ai discendenti, nelle donne in età avanzata, nelle donne che soffrono di aborti ricorrenti, nelle pazienti che hanno già effettuato vari cicli di Fiv senza alcun esito positivo, nei casi di coppie, dalle quali si ottengono solo embrioni con alterazioni morfologiche.

diagnostico
Condividi questo contenuto: