Tecniche di Riproduzione AssistitaSicurezza

IVF Patrol. Sicurezza totale nel tuo trattamento di fertilità


Nei processi di fecondazione in vitro dei nostri laboratori nulla si lascia all’azzardo. I passi critici che potrebbero dar luogo ad una possibile confusione sono ben identificati e per ognuno di questi si effettua una doppia verifica per garantire che nessun errore si produca.
A Ginefiv abbiamo voluto fare un passo in più nella garanzia de sicurezza che offriamo ai nostri pazienti. Per questo motivo abbiamo incorporato IVF Patrol.

IVF Patrol è un sistema elettronico si sicuerezza che permette di garantire ai nostri pazienti, durante tutto il loro trattamento di riproduzione assistita – dalla prima visita fino al trasferimento embrionario – un controllo e identificazione di ognuno dei campioni lasciati.
Attraverso un sistema di radiofrequenza e di etichettatura elettronica, i dati del paziente rimangono vincolati ad ognuno dei campioni ( gameti o embrioni) permettendo un controllo dell’identità permanente, in qualsiasi momento del processo.

Come funziona IVF Patrol

Attraverso la tecnologia RFID (Radio Frequency Identification) viene assegnato ad ogni paziente una carta identificativa con un codice, che potrà essere letto in qualsiasi momento del processo, che si tratti del paziente stesso o dei suoi campioni (sala operatoria, laboratorio...).
Durante tutto il trattamento tutti i campioni contenuti nei vari contenitori sono identificati con etichette autoadesive RFID, provviste dello stesso codice di radiofrequenza, in modo da poter verificare la sua identità in qualsiasi fare (pick-up ovarico, fertilizzazione, trasferimento embrionario). Se in qualsiasi momento del processo i campioni di due de pazienti diversi dovessero coincidere nella stessa zona di lavoro, il sistema avverte il personale del laboratorio e l’incidenza rimane registrata.
 
ivf patrol

È realmente possibile che ci sia un errore nella sicurezza del laboratorio?

Sebbene durante la nostra esperienza non ci sia stato alcun caso, in altri Paesi avanzati come Italia e Regno Unito ci sono stati casi di confusione di gameti.
Grazie al sistema di radiofrequenza, il controllo dei campioni è costante, per cui l’identificazione non può essere erronea. IVF Patrol permette in questo modo una tracciabilità completamente sicura si tutto il trattamento, offrendo una garanzia di sicurezza straordinaria.
 

Quali garanzie offre il sistema?

· Il sistema permette di seguire il processo di ogni paziente e dei suoi campioni, aumentando la sicurezza.
· Identificare il paziente in maniera sicura senza il bisogno di far riferimento al nome e cognome appuntati sul contenitore di ogni campione
· Garantire che il campione utilizzato sia quello ottenuto dal paziente
· Registrare in modo automatico qualsiasi incidenza o violazione della sicurezza che si possa produrre
· Permette di controllare il carico di lavoro di ogni biologo e riattribuire il lavoro per prevenire ipotetici errori docuti all’eccesso di lavoro
· Riduce al minimo il numero di compiti in cui la doppia verifica è necessaria in laboratorio.
Condividi questo contenuto: