Servizio di Assistenza al Paziente

Selezionare Una Testimonianza

Mostra tutti Nascondi tutto

La qualità del mio seme è scarsa...

Gli esami diagnostici (spermiogramma, test di sopravvivenza spermatica, biochimica o coltura del seme) ci forniscono informazioni sulla qualità del suo seme e sulla capacità che esso ha di fecondare. Questi dati, insieme ai risultati dell'esplorazione ginecologica realizzata a sua moglie, permettono al ginecologo di consigliarvi la tecnica di riproduzione assistita (Inseminazione Artificiale, Fecondazione In Vitro e Microiniezione Spermatica) più adeguata al vostro caso.

I miei cicli, ovulazioni non sono regolari...

Una causa frequente di sterilità è quella delle alterazioni dell'ovulazione. Nelle donne che hanno un ciclo regolare (ogni 26 - 30 giorni), l'ovulazione si produce verso la metà del ciclo, attorno al 12º - 14º giorno del ciclo; tuttavia, se al contrario gli intervalli fra le mestruazioni sono lunghi, più di 35 giorni, è possibile che l'ovulazione non si produca in nessun ciclo o che questa si verifichi 20 - 25 giorni dopo la mestruazione. La soluzione di questo problema è la stimolazione dell'ovulazione mediante farmaci, sempre sotto stretto controllo ecografico e, se non si presentano ulteriori problemi, si possono semplicemente programmare i rapporti sessuali quando l'ecografia indica che si è vicini all'ovulazione.

Ho le trombe ostruite...

La tromba di Falloppio è il luogo d'incontro dell'ovulo e dello spermatozoo, quindi, se sia la tromba di destra che quella di sinistra sono ostruite, è quasi impossibile ottenere una gravidanza spontanea. In passato, la soluzione era la ricanalizzazione chirurgica delle trombe, ma ora è molto più efficace la fecondazione in vitro (FIV).

Mi hanno diagnosticato un'endometriosi...

L'endometriosi è una malattia di cui non si conosce la causa. Si tratta di tessuto endometriale (un tessuto che si trova all'interno dell'utero) localizzato al di fuori dell'utero; non si sa con certezza come questo tessuto arrivi fuori dell'utero. Questo endometrio si può localizzare in zone distinte dalla cavità pelvica. A volte si opera e, in altri casi, è più prudente non operare, dipende dalla localizzazione e dall'estensione dell'endometriosi. La donna affetta da endometriosi può avere più difficoltà a rimanere incinta. Circa il 30 - 40% delle donne con endometriosi ha problemi di fertilità. Non si conosce del tutto il perché dell'infertilità, anche se si crede che l'endometriosi scateni un ambiente ostile all'impianto dell'embrione. Alcune donne con endometriosi hanno bisogno di un trattamento di fertilità per poter rimanere incinta.

Mi hanno realizzato una vasectomia o una legatura delle trombe ma ora desidero...

Non è strano che un uomo o una donna che in un momento determinato hanno deciso di ricorrere alla chirurgia come metodo contraccettivo, ora vogliono avere un figlio. In questi casi le Tecniche di Riproduzione Assistita sono un'alternativa efficace e rapida rispetto alla sempre possibile chirurgia riparatrice. Le coppie in questa situazione scelgono sempre più spesso la possibilità di ricorrere alla Fecondazione In Vitro o alla Microiniezione Spermatica. La scelta di una o dell'altra tecnica dipende dall'eventuale presenza di altri problemi legati alla fertilità della coppia che saranno diagnosticati con le analisi che precedono il trattamento. Nel caso dell'uomo che è stato sottoposto ad una vasectomia è necessario realizzare un piccolo intervento chirurgico conosciuto come TESA. Il TESA è una biopsia testicolare mediante la quale si intende ottenere spermatozoi che si trovano nel testicolo, nell'epididimo o nel condotto deferente.

Voglio diventare una madre single...

La legislazione spagnola sulle Tecniche di Riproduzione Assistita prevede il diritto di qualsiasi donna senza partner maschile di ricorrere a queste tecniche per diventare madre. Se la donna non presenta nessun problema di fertilità, dato che viene evidenziato dalle analisi realizzate prima di iniziare il trattamento, la tecnica di riproduzione assistita consigliata è quella dell'Inseminazione Artificiale con il seme di un Donatore. Se si riscontrano problemi di fertilità, si può ricorrere alla Fecondazione In Vitro, sempre con il seme di un Donatore. La legge obbliga il centro medico a mantenere nell'anonimato sia il donatore che la ricevente. I donatori di seme sono rigorosamente selezionati e sottoposti a rigidi controlli sanitari.

Sono una donna in menopausa e voglio diventare madre...

Per poter ottenere una gravidanza è necessario ottenere ovuli dalle ovaie. Quando le ovaie smettono di funzionare prima del previsto ed arriva la menopausa, l'unica possibilità di ottenere una gravidanza è quella di usare ovuli (o embrioni) di un'altra donna. Questa tecnica di fecondazione in vitro con ovociti provenienti da una donatrice offre un'elevata percentuale di successo poiché che gli ovuli sono prelevati da donne giovani senza problemi di sterilità.

Non mi hanno trovato spermatozoi nell'eiaculato...

Nei casi in cui lo spermiogramma dimostra l'assenza di spermatozoi, la prima cosa da fare è confermare la diagnosi ripetendo le analisi; si consiglia anche di realizzare un test di capacitazione spermatica per stabilire se è possibile isolare gli spermatozoi nel campione, sia pure in quantità scarse, e, se possibile, congelarli. In ogni caso, e se si conferma la diagnosi dell'assenza di spermatozoi, il tuo urologo realizzerà uno studio per determinarne le possibili cause; nel corso di questo studio si effettueranno una serie di analisi fra le quali uno studio genetico e un'analisi ormonale. Se tutti questi parametri risultano favorevoli, procederemo a realizzare una biopsia testicolare con lo scopo di ottenere spermatozoi dal tessuto testicolare e, nel caso di esito positivo, di congelarli. A partire da questo momento, potremo tentare di ottenere una gravidanza mediante la fecondazione in vitro con microiniezione spermatica, utilizzando gli spermatozoi precedentemente congelati.