Riproduzione-assistita

FIV + Genetica

FIV + Genetica è una combinazione perfetta per incrementare le possibilità di gravidanza, ridurre i rischi di aborto ed aumentare le possibilità di avere un figlio sano libero da malattie cromosomiche.

 

Fecondazione in vitro (FIV+Genetica)

Cos’è FIV + Genetica?

FIV + Genetica è un trattamento che combina l’uso di due tecniche:

A. La fecondazione in vitro (FIV). La tecnica più sofisticata della riproduzione assistita.
Significa che che gli ovociti della donna vengono fecondati in laboratorio con lo sperma del partner o con quello di un donatore e che gli embrioni ottenuti attraverso la fecondazione e la coltura in laboratorio sono successivamente trasferiti nell’utero della paziente quando è pronta a riceverli.

La fecondazione in vitro è la tecnica che richiede più esperienza e tecnologia da una clinica di riproduzione assistita. La clinica Ginefiv è pioniere nel trattamento della sterilità e dell’infertilità in Spagna con questa tecnica. Durante i suoi oltre 30 anni di esperienza ha aiutato migliaia di donne ogni età a conseguire una gravidanza.

B. La diagnosi genetica preimpianto (PGT-A). Una tecnica genetica che permette di individuare le alterazioni del numero di cromosomi degli embrioni o delle aneuploidie, prima che vengano trasferiti nell’utero.

30 anni di esperienza >
Sicurezza garantita >
Assistenza personalizzata >
Tecnologia in prima linea >
Alte percentuali di successo >
Tariffe economiche >

Perchè includere uno screening genetico in un ciclo di FIVET?

In genere, ogni cellula del corpo umano contiene 23 coppie di cromosomi, metà dei quali provengono dalla madre e metà dal padre. Ma a volte questo numero di cromosomi viene alterato, dando luogo alla cosiddetta aneuploidia cromosomica.

Quando questo accade e c’è un numero errato di cromosomi, possono verificarsi fallimenti di impianto e complicazioni nello sviluppo embrionale o nella gravidanza. Alcune delle aneuploidie più conosciute sono la sindrome di Down, la sindrome di Turner o la sindrome di Klinefelter.

Includendo un test genetico nel ciclo di FIVET, possiamo rilevare problemi cromosomici nell’embrione prima che venga trasferito nell’utero della donna, diminuendo così il rischio di aborto spontaneo e aumentando le possibilità di avere un figlio sano.

Quali sono i vataggi rispetto alla FIVET convenzionale?

  • Aumenta la percentuale di attecchimento dell’embrione.
  • Riduce il tempo per ottener una gravidanza.
  • Riduce i rischi di aborto.
  • Aumenta le possibilità di avere un bebè sano.
  • Diminuisce le probabilità di dovere ffettuare vari cicli di riproduzione assisitita.

Cosa deve sapere sulla FIVET?

Nel caso sia necesario, é possibile ricorrere al banco di seme di donatori di Ginefiv.

È un programa con eccellenti risultati, con il quale possiamo ottenere percentuali di gravidanza superiori a quelli della FIVET convenzionale. Questa percentuale dipende anche dalla sua età; l’equipe medica le dirà quali sono le sue possibilità dopo aver valutato il suo caso.

Com’é la FIV plus Genetica a Ginefiv?

FASE-1

Stimolazione ovarica

Stimoleremo le sue ovaie con lo scopo di ottenere un determinato numero di ovociti per aumentare le sue possibilità di gravidanza. Il controllo ecografico durante questa fase è fondamentale. Per questo motivo:

  • La vasta esperienza della nostra equipe è un grande vantaggio.
  • Apriamo 365 giorni all’anno, perché siamo noi ad adattarci al suo ciclo e non lei al nostro orario.
  • Abbiamo una app gratuita per le pazienti che la aiuterà a tenere sotto controllo l’interotrattamento.
FASE-2

Pick-up ovárico

Quando arriverà il momento idoneo, recupereremo gli ovociti ottenuti nella fase precedente mediante un intervento chiamato pick up degli ovociti. Deve sapere che:

  • La tracciabilità di gameti ed embrioni è una delle principali preoccupazioni dei pazienti che si sottopongono a un trattamento di queste caratteristiche. Per questo motivo, alla Ginefiv disponiamo di un sistema elettronico (IVF Patrol) di monitoraggio e controllo di tutti i campioni biologici (gameti e embrioni), prevenendo, così, errori di manipolazione. Dal momento del pick-up tutti i movimenti saranno tracciabili elettronicamente.
FASE-3

Fecondazione e coltura degli embrioni

Gli ovuli ottenuti saranno fecondati e coltivati in laboratorio fino al momento del transfer. Deve sapere che:

  • Alla Ginefiv abbiamo a disposizione tutti i progressi tecnologici nella riproduzione assissita.
  • Grazie alla tecnologia Time-lapse abbiamo la possibilità di valutare gli embrioni in tempo reale.
IVF PATROL

Sistema che garantisce un controllo costante dei campioni, evitando ogni possibile incidenza nell’identificazione di gameti ed embrioni. IVF Patrol consente la tracciabilità dell’intero processo attraverso un sistema a radiofrequenza, offrendo una garanzia di straordinaria sicurezza.

FASE-4

PGT – A

Degli embrioni della migliore qualità ottenuti nello stadio di blastociti, un piccolo numero di cellule verrà estratto (biopsia) e poi crioconservato in attesa del risultato dell’analisi genetica.

Le cellule biopsiate saranno sottoposte a PGT-A, una tecnica che permette di confermare che il numero di cromosomi negli embrioni è corretto. Secondo il risultato della PGT-A, sapremo che l’embrione è cromosomicamente normale (euploide) e che quindi può essere devitrificato e trasferito nell’utero.

FASE-5

Trasferimento degli embrioni

Degli embrioni della migliore qualità ottenuti nello stadio di blastociti, un piccolo numero di cellule verrà estratto (biopsia) e poi crioconservato in attesa del risultato dell’analisi genetica.

Le cellule biopsiate saranno sottoposte a PGT-A, una tecnica che permette di confermare che il numero di cromosomi negli embrioni è corretto. Secondo il risultato della PGT-A, sapremo che l’embrione è cromosomicamente normale (euploide) e che quindi può essere devitrificato e trasferito nell’utero.

Fissa un appuntamento con uno specialista

Richieda di avere una consulenza in clinica o per videoconferenza, l’opzione che sia piú conveniente per Lei